HOME - ANDROLOGIA

LA CHIRURGIA ANDROLOGICA

Difetti e patologie dell'apparato genito-urinario

La chirurgia andrologica oggi interviene per correggere molti difetti e patologie dell’apparato genito-urinario, nonché nei casi di ipo-genitalismo, scarso sviluppo del pene-fimosi, restringimento notevole del prepuzio del pene, frenuloectomia (asportazione del frenulo del prepuzio-glande), deviazione del pene, incurvamenti del pene, risoluzione del criptorchidismo (ritenzione dei testicoli). Essa interviene anche nei casi di prostatectomia (rimozione della prostata) nei casi di ipertrofia e adenoma, con le nuove tecnologie Laser, mini-invasive, o a luce pulsata.

Antonino Pellegriti
02/11/2005

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: