HOME - DERMATOLOGIA

Le manifestazioni dermatologiche di patologie reumatologiche

Le patologie reumatologiche che presentano sintomi a livello epidermico o dermatologico sono l'artrite reumatoide, l'artrite psoriasica, le spondiliti, il lupus eritematoso sistemico, la sclerodermia, la sindrome di Sjogren, la patologia autoimmune in gravidanza, le vasculiti e altre malattie rare
Artrite psoriasica, così come l'artrite reumatoide, coinvolgono e colpiscono le articolazioni periferiche, tuttavia spesso, nei pazienti che ne sono affetti, si riscontra presenza di psoriasi, o di familiarità per questa malattia dermatologica, unitamente al riscontro di una condizione infiammatoria sistemica.
Nel lupus eritematoso sistemico (LES), l'esordio della malattia, spesso con eritema vasculitico della cute, rappresenta spesso il momento più critico della storia della malattia. La malattia può coinvolgere organi vitali, come il rene, il sistema nervoso centrale, il midollo osseo con grave riduzione di globuli bianchi e si presenta con febbre, stanchezza, riduzione di peso, dolori articolari ma spesso si indivua e si diagnostica grazie proprio all'eruzione cutanea tipica della patologia.
La sclerodermia, nonostante il polmone sia il vero organo bersaglio e rappresenti nel tempo il problema clinico di maggiore impegno, prende il nome invece dalla caratteristica fibrosi della cute che diviene dura, anelastica e nel tempo può determinare retrazioni invalidanti. Si manifesta srrossamento al viso, su naso e guance o attorno agli occhi, peggiorato dall'esposizione solare anche lieve e associato a dolori articolari. In realtà poi la malattia è associata a fenomeno di Raynaud (ischemia da vasocostrizione delle estremità,generalmente dita delle mani, seguita da cianosi e dolore delle stesse ) che determina dolore durante gli episodi che sono scatenati soprattutto dal freddo.
LasSindrome di Sjogren colpisce prevalentemente donne ed è caratterizzata da una progressiva fibrosi delle ghiandole esocrine e, tra gli altri sintomi, presenta con secchezza oculare determinata dalla mancata produzione di lacrime è responsabile di bruciore e di frequenti infezioni degli occhi. Spesso sono presenti dolori articolari e, raramente, può essere colpito il pancreas esocrino con maldigestione degli alimenti
Di nessuna di queste patologie è nota la causa. Gli innumerevoli studi condotti sembrano avvalorare l'ipotesi di una predisposizione genetica del sistema immunitario (HLA) che, se stimolato da fattori ambientali (ad esempio microrganismi), potrebbe innescare una reazione infiammatoria anomala, tutti gli organi e apparati possono essere colpiti dal processo infiammatorio nelle malattie autoimmuni. E' importante quindi che lo specialista individui subito la malattia, riconoscendo i sintomi dermatologici come propri delle suddette patologie e non confendoli con altri dovuti a patologie minori o di altra natura.

Nim
28/11/2013

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: