HOME - DERMATOLOGIA

ITTIOSI

L’ittiosi volgare è un disturbo dermatologico ereditario in cui le cellule morte della pelle si accumulano in squame spesse e secche sulla superficie della cute. Le squame dovute all’ittiosi volgare possono essere presenti già alla nascita, ma di solito compaiono durante la primissima infanzia; in alcuni casi l’ittiosi volgare scompare completamente per gran parte dell’età adulta, per poi ricomparire in una fase successiva.
L’ittiosi volgare è caratterizzata dall’accumulo cronico di cheratina (una proteina) nello strato superiore della pelle: la cheratina si accumula perché il processo di ricambio della pelle rallenta o è inibito.
La causa più frequente dell’ittiosi volgare è una mutazione genetica di natura autosomica dominante
La gravità dei sintomi può variare di molto: pelle secca e a squame, piccole squame o lamelle poligonali, squame di colore biancastro, grigiastro o marrone, desquamazione del cuoio capelluto. Le squame di solito iniziano a comparire sui gomiti e sulle caviglie e possono essere particolarmente spesse e scure sugli stinchi.
I sintomi di solito peggiorano o sono più pronunciati negli ambienti freddi e secchi e tendono a regredire o addirittura a scomparire negli ambienti caldi e umidi
Il medico può diagnosticare l’ittiosi esaminando la pelle e le tipiche lesioni che la colpiscono. Se ha qualche dubbio può ricorrere ad altri esami, ad esempio una biopsia cutanea che può essere necessaria per escludere altre cause della secchezza e delle squame della pelle..
Per l’ittiosi finora non è stata trovata alcuna cura, quindi lo scopo della terapia è quello di tenere sotto controllo il disturbo con terapie farmacologiche mirate, utilizzando ad esempio: alfaidrossiacidi, come l’acido lattico e l’acido glicolico sottoforma di creme ed unguenti ; retinoidi, derivati dalla vitamina A, che fanno diminuire la produzione di cellule della pelle ( che però hanno effetti collaterali quali infiammazioni degli occhi o delle labbra, formazione di speroni ossei, caduta dei capelli e malformazioni fetali (se i retinoidi sono assunti durante la gravidanza).
Tra gli accorgimenti casalinghi da mettere in atto si consiglia, dopo aver fatto il bagno o la doccia, di asciugarsi con delicatezza senza strofinare con un asciugamano morbido, per far sì che sulla pelle rimanga ancora un po’ di umidità.
Poi di applicare la crema idratante sulla pelle ancora umida. Usare un umidificatore portatile o un impianto di umidificazione per mantenere l’umidità all’interno della vostra casa.
L’ittiosi volgare peggiora l’aspetto della pelle, quindi può essere molto difficile da affrontare. Chiedete al vostro medico se ci sono dei gruppi di aiuto nella vostra zona. A causa del disagio estetico che questa patologia comporta, soprattutto in età scolare e adolescenziale, è spesso necessario un supporto psicologico al fine di garantire un adeguato inserimento scolastico ed una buona qualità di vita relazionale.

Nim
7/8/2014

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: