HOME - ENDOCRINOLOGIA

L'ORMONE DELLA CRESCITA ED IL SUO DEFICIT

L'ormone della crescita è detto anche STH, ormone somatotropo, somatotropina o GH (growth hormone) è una proteina semplice formata dalla sequenza di 191 amminoacidi.
La somatotropina non determina in sé lo sviluppo, ma stimola la sintesi epatica del fattore di crescita insulino-simile, l'IGF-1, che è il responsabile degli effetti sulla crescita attribuiti erroneamente al GH. L'ormone della crescita viene secreto durante i primi 20 anni di vita, dopodiché la sua sintesi diminuisce in maniera netta
E' un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria (ipofisi) su stimolazione del growth hormone-releasing factor o GHRF, sostanza prodotta dall'ipotalamo.
Circola nel sangue in concentrazioni molto basse (circa 10 milionesimi di grammo per litro). La vita media è di circa 20-30 minuti.
Lo stimolo essenziale per la liberazione del GHRF è l'ipoglicemia (causata ad es. dal digiuno o da somministrazione di insulina).
La liberazione è stimolata anche dall'attività fisica intensa, dalla febbre, dagli stress, dalla tiroxina, istamina, serotonina, etc
Il suo più importante effetto fisiologico è quello di favorire lo sviluppo somatico (sviluppo del corpo): è la sostanza responsabile dell'accrescimento e la sua carenza provoca ritardi nello sviluppo e nanismo. Stimola in particolare l'accrescimento delle ossa lunghe nel soggetto giovane, mantiene e favorisce il trofismo dei muscoli, del fegato e del rene, coopera con gli ormoni androgeni nello sviluppo dei genitali esterni.
Nell'infanzia e nell'adolescenza stimola la crescita e lo sviluppo sessuale, aumenta la massa muscolare e favorisce la formazione del tessuto osseo.
Una ridotta secrezione dell'ormone della crescita durante l'infanzia provoca nanismo ipofisario, mentre di conseguenza una ipersecrezione provoca gigantismo ipofisario
Il deficit di ormone della crescita o Growth Hormone Deficiency (GHD) consiste nella mancanza dell’ormone deputato all’accrescimento ed ha, nella maggior parte dei casi, cause sconosciute (deficit idiopatico).
Va ricordato che il deficit di GH rappresenta solo una delle cause di bassa statura in una percentuale molto bassa.
Il deficit di ormone è presente sin dalla nascita anche se il peso e la lunghezza alla nascita sono solitamente nella norma a conferma del fatto che l’ormone della crescita non è fondamentale per lo sviluppo fetale. sovrarappresentato.
Una carenza in età infantile provoca ipotiroidismo, scarso sviluppo dei testicoli, cretinismo e depressione, mentre nell'adulto In età adulta, la carenza di GH è connessa con problemi di ipogonadismo, crollo della libido, amenorrea, sterilità, calvizie, impotenza, frigidità, scarsa forza muscolare e depressione.
Il sospetto di deficit di ormone della crescita deve esser posto nel caso di un bambino con normali proporzioni corporee e assenza di dismorfismi, in presenza di statura inferiore e/o velocità di crescita staturale inferiore ai valori standard in possesso dei medici pediatri, quindi dopo un’adeguata anamnesi, la presenza di un ritardo di età ossea oltre i limiti consentiti, di valori bassi di somatomedina e della proteina 3 e la mancata risposta del GH ad almeno 2 test di stimolo consentono di porre diagnosi di deficit di ormone della crescita e di poter prescrivere una terapia.
I test di stimolo più utilizzati sono l’ipoglicemia insulinica (ITT), l’arginina, il glucagone, la clonidina
.
La terapia con ormone della crescita (GH) ottenuto da DNA ricombinante migliora sensibilmente la statura finale dei bambini con deficit di GH. Tuttavia l’entità del risultato dipende dall’età di inizio della terapia.
E' sconsigliabile assumere ormone della crescita di sintesi, poiché potrebbe avere pericolosi effetti collaterali come lo sviluppo di tumori, l'ingrossamento della scatola cranica e dei piedi, ingrandimento degli organi interni , della massa scheletrica del tessuto connettivo, modifica della tolleranza al glucosio.etc.

Il GH ha effetto immediato sulla ritenzione idrica con conseguente sensazione di aumento delle masse muscolari ed è per questo che spesso gli atleti ne fanno uso ( pur non essendo affetti da alcuna patologia )
L'ormone della crescita ha anche effetto lipolitico: il grasso sottocutaneo cala piuttosto velocemente ed i muscoli sembrano più definiti ed aumentati di volume.
Ma oltre agli effetti collaterali pericolosi sopracitati, gli atleti non dovrebbero farne mai uso perchè i rischi documentati sono di : patologie neurodegenerative (morbo di Creutzfeld-Jackob o "mucca pazza") in caso di GH estrattivo da cadavere; miopatia da eccesso di GH con atrofia delle fibre muscolari, elevato rischio cardiovascolare ,diabete, dispipidemie, osteoartrite, neoplasie.

Nim
11/16/2011

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: