HOME - PSICOLOGIA

LA GELOSIA PATOLOGICA

La gelosia patologica è il timore di perdere qualche cosa che si ritiene essenziale per il proprio benessere.
La gelosia è un sentimento che parte dall'idea che ciò che potrei, da un momento all'altro, perdere ciò che ho di più caro. Essa si lega al concetto di possessività, alla possibile perdita di ciò che si ritiene proprio.
E' importante distinguere fra gelosia normale e gelosia patologica. La gelosia normale è inseparabile dall'amore per il partner, ed è sempre presente a livelli accettabili. . Invece la gelosia è patologica c'è paura irrazionale dell’abbandono, sospettosità e controllo per ogni comportamento del partner, invidia ed aggressività verso i possibili rivali, sensazione d' inadeguatezza e scarsa autostima di noi stessi.
La gelosia è uno dei sentimenti più distruttivi per la coppia. È un problema che provoca sofferenza non soltanto alla persona che la prova, ma anche a chi la subisce e alla fine può causare ciò che si vuole evitare, cioè la separazione della coppia.
Il geloso pensa, in maniera errata, di potere possedere l’altra persona e controllarla così come fa con i propri beni. Per questo soffre quando pensa che il/la partner si stia comportando in maniera da farle pensare che preferisce, vuole o desidera essere in un altro luogo o con un’altra persona.
Il geloso di fronte alla paura di perdere ciò che vuole cercherà di controllarlo, senza essere cosciente che, al contrario di ciò che pretende, ciò che sta ottenendo è che il suo amato si allontani sempre di più.
È un problema che ha una soluzione, se siamo capaci di accettare che non possiamo tenere tutto sotto controllo e specialmente un’altra persona.
La gelosia patologica, il più delle volte, affonda le sue origini nell'infanzia in una cattiva relazione che il geloso ha instaurato con i propri genitori. Quest'ultimi non hanno adeguatamente rinforzato il bambino nella fiducia per sè stesso e nell'autostima contribuendo così a determinare un adulto geloso perchè non conscio delle sue possibilità e del suo valore, profondamente insicuro.
Nella coppia in cui la gelosia la fa da padrone, l’infedeltà finisce per essere l’esito più probabile. Spesso è lo stesso geloso che nel timore che il partner possa tradirlo, lo tradisce per primo.

Il segno caratteristico di una gelosia patologica è l’infelicità della persona gelosa. Intanto è inutile che il partner cerchi di rassicurarla in qualsiasi maniera.

Il geloso è incapace di trarre gioia dal rapporto, anche perché il rapporto non può essere sano in presenza della gelosia. Il forte legame che il geloso avverte nei confronti del proprio compagno è sostanzialmente una folle paura di essere abbandonato che rimane anche quando si è percorso insieme tutta l’esistenza.

Il delirio di gelosia porta così a ricercare in modo ossessivo indizi, a negare fino all’ultimo la possibilità di un errore anche di fronte all’evidenza, nonché la convinzione di essere vittime di numerosi tradimenti, soprattutto di carattere sessuale, più o meno occasionali.

La gelosia può colpire in ugual misura entrambi i sessi anche se con modalità diverse.
In ogni caso una valida psicoterapia, meglio se di coppia, può portare ad ottimi risultati, in alcuni casi anche definitivi.

Nim
11/16/2011

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: