HOME - MEDICINA NATURALE

I BENEFICI DELL'ANANAS

Nel periodo estivo, proprio quando siamo pronti per partire per le tanto agognate vacanze, capita di sentirci stanchi, privi di energia e vitalità, proprio perchè magari arriviamo alle ferie sfiniti e quindi, non solo il corpo, ma anche la mente, ha un cedimento.
Bisogna quindi agire subito, non solo per evitare rovinarci le vacanze, ma anche per fare scorta energia che ci servirà per affrontare al meglio la ripresa di settembre.
Tanto per iniziare bisogna liberare organi e tessuti di tossine e sostanze di scarto che li indeboliscono e quindi dare il via ad una depurazione con centrifugati ed estratti di erbe e foglie.
Utile anche l’apporto di sali minerali persi in abbondanza con la sudorazione, utilizzando polveri di fito-complessi ricchi di oligoelementi necessari per il nostro organismo.
Per chi soffre invece di problemi venosi agli arti inferiori è bene mettere in atto una cura preventiva, da giugno a settembre a base di piante ad azione vasotropa, vasoprotettiva e tonica sui vasi venosi e linfatici ( centella asiatica, rusco, ippocastano, hamamelis ).
Un vero e proprio alimento che risulta essere un toccasana anche e soprattutto nel periodo estivo è l'ananas.
L’ananas infatti contiene acidi organici ad azione diuretica e depurativa che prevengono ristagni e ritenzione idrica. La bromelina, un enzima contenuto nel frutto, facilita la digestione delle proteine, ha proprietà antinfiammatorie e antiedematose, migliora la circolazione e il trofismo cutaneo . L’ananas è un alimento alcalinizzante: riduce quindi il livello acido del nostro pH, (causato spesso da alimentazione scorretta e sbilanciata), ripristinando l’equilibrio acido basico e prevenendo le infiammazioni, prima causa di malattie.
L’ananas è composto per l’86 per cento di acqua, quindi è l'ideale anche per reintegrare i liquidi persi.
In un solo frutto quindi tanto benessere e tanto gusto che ci aiuta ad affrontare lecalde giornate estive

nim
7/20/2012

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: