HOME - SESSUOLOGIA

IL SESSO D'ESTATE

L’estate è da sempre considerata la stagione dell’innamoramento, il periodo dell’anno in cui si è più positivi, in cui si ha più voglia di fare, di divertirsi e di incontrare nuove persone.
I mesi estivi quindi sono proprio il carburante per l'attività sessuale, tanto che è proprio tra luglio e settembre che le giovani ragazze hanno la loro prima mestruazione. Ma durante le vacanze si registra un vero “boom” della contraccezione d'emergenza, con un'impennata del 12% rispetto all'inverno.
Vediamo cosa succede nel periodo estivo.
Le vacanze facilitano i rapporti e le conoscenze e di conseguenza anche i rapporti intimi.
I giovani, spesso per inesperienza e molte altre volte per leggerezza, sono sempre più imprudenti . Aumentano i comportamenti sessuali a rischio, poichè la maggioranza non utilizza alcun metodo di contraccezione e si abbassa sempre di più l'età del primo rapporto, con il risultato finale di aumento e diffusione di infezioni genitali di varia gravità ed aumento di gravidanze indesiderate.
Aumenta la contraccezione d'emergenza, l'uso sconsiderato della pillola del giorno dopo per riparare ipotetici "danni" conseguenza di rapporti non protetti, ciò nonostante la natura abbia messo in campo un contraccettivo biologico poichè gli spermatozoi sono infatti meno attivi e numerosi con il caldo, proprio quando invece è maggiore l'attività sessuale.
Nei soggetti più adulti sembra invece che l'estate sia la stagione in cui aumentano drasticamente i tradimenti e le rotture di relazioni ormai “storiche”.Probabilmente, complice proprio quella voglia di libertà, di divertimento e di svago che caratterizza il periodo estivo, le persone si sentono maggiormente inclini a liberarsi da rapporti ormai diventati ingombranti e si sentono legittimati nel prendersi una boccata d'aria dalla solita routine.
Il tradimento può essere semplicemente un segno di stanchezza e quindi il preludio di una rottura, un tentativo di svincolarsi da un rapporto ormai finito, ma spesso, vissuto con la spensieratezza e la leggerezza del momento, si considera semplicemente uno svago giustificato dall'abbronzatura ( che rende tutti più seducenti ) e dai vestiti leggeri che lasciano vedere o intravedere parti del corpo che generalmente rimangono coperte.
Il rientro delle vacanze quindi può diventare per molti un momento in cui è necessario riflettere su quanto accaduto nella bella stagione e spesso prendere decisioni che possono anche cambiare il corso di una vita.

nim
7/20/2012

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: