HOME - MEDICINA NATURALE

LA MEDICINA OLISTICA

La medicina olistica è l'arte e la scienza di curare l’essere umano come unità di corpo, mente e spirito.
Sotto il vasto termine di medicina olistica si trovano oggi migliaia di tecniche, antiche moderne,con differenti concezioni, linguaggi, soluzioni terapeutiche e visioni del mondo. L’unico punto in comune è il considerare l’essere umano , come un’unità di coscienza in cui esistono differenti piani o corpi, con un suo equilibrio psico/energetico che, se perso, si esprime in malattia e dolore.
Contrariamente alla credenza comune, la medicina olistica non spiega le malattie psicosomatiche con un legame fra corpo e mente ma ritiene che si debbano giudicare a livello del complesso sistema uomo, in cui fattori biologici, psicologici e sociali sono fortemente interconnessi.
Se si pensa al fatto che agopuntura, ayurveda, omeopatia, riflessologia plantare (discipline diversissime fra di loro) rientrano nella sfera della medicina olistica, ben si comprende come questo tipo di medicina si limiti a proporre discipline in cui ognuno può riconoscersi, senza nessun tentativo di critica nei confronti delle incoerenze che necessariamente si generano da punti e ipotesi diverse.
Accomuna tutte le discipline, pratiche e metodiche senza alcuna esclusione. In essa convergono la medicina: tradizionale, popolare, moderna, accademica e complementare. Ciò che conta è sempre e solo il risultato finale, ovvero la guarigione globale. In essa l’uomo non è separato dall’universo, egli è sottoposto alle stesse leggi, dalle quali non può prescindere nel mantenimento del suo benessere.
Il primo grado della medicina olistica ci insegna che noi siamo la terra, quindi il suo inquinamento è il nostro inquinamento. Noi accumuliamo nel corpo tutte le sostanze tossiche presenti nei cibi, nell'agricoltura nei fertilizzanti negli anticrittogamici; noi beviamo l'acqua che contiene tutti i residui dell'elaborazione industriale; concentriamo dentro di noi tutti i veleni che sono presenti nell'atmosfera. Capire l'ecologia quindi significa innanzitutto imparare a trovare un modo di vivere che sia congruo con la salute del corpo e dell'ambiente.
La consapevolezza del malessere è la prima condizione per ottenere una trasformazione positiva verso la salute globale. Prendere coscienza del dolore del nostro corpo, del dolore emozionale, del dolore fisico e del dolore psicologico è essenziale. Il cuore, e non la testa, è il nostro vero centro.Abbiamo bisogno di un cuore, di una consapevolezza amorevole, compassionevole, umana che diriga la nostra vita interiore, le nostre scelte quotidiane. Quando la persona inizia a rendersi conto della propria situazione di squilibrio, o meglio di malessere globale si orienta verso un uso dell'intelligenza del cuore sempre più profondo, più attento ai propri bisogni fisici, psicologici interiori, quindi la salute del singolo essere umano diventa la salute del pianeta. La salute globale è essenzialmente ritrovare una coscienza unitaria e globale di se stessi. Solo da questa coscienza globale, dal nostro vero centro, possiamo iniziare la trasformazione dallo stato di malessere allo stato di benessere.
L'essere umano ha questo gravissimo scompenso tra testa e corpo e prima di tutto bisogna riportare l'uomo a sentire se stesso, riportare la sensibilità a tutte le funzioni, non permettendo più che il corpo sia schiavo della mente.
La medicina attuale interviene di solito quando c'è un dolore, una malattia, un disturbo, uno scompenso anche dovuti a cause materiali. Ma medico olistico, non interviene solo per curare una malattia e riportare la salute, ma anche per dare una consapevolezza quindi per fare crescere la persona, per far capire che spesso la causa di un dolore è solo una mancanza di amore verso te stesso. Guarire quindi significa innanzitutto rientrare in una profonda armonia con il tutto, evolvere interiormente.
In questo tessuto comunicante, si attua il “principio dell’influenza cosmica”, nella quale ogni individuo si trova inserito in una nicchia di azione strettamente legata all’insieme, al tutto. Così, ogni operato o pensiero, influenza e viene a sua volta influenzato dall’unicità olistica.
Come si può ben capire la medicina olistica è più che altro una filosofia di vita, alla ricerca del benessere globale per il benessere del singolo.

Nim
4/2/2013

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: