HOME - CHIRURGIA PLASTICA ED ESTETICA

IL LIPOFILLING

Il lipofilling è un metodo naturale, sicuro e che non comporta rischi di allergie, utile per dare maggior definizione ad alcune zone corporee, come, ad esempio, il seno. Attraverso questa metodica è possibile estrarre il grasso aspirandolo da zone come le cosce o l'addome, o da qualunque altra sede di prelievo disponibile, per poi trasferirlo in qualsiasi altra regione corporea. Il grasso reimpiantato permane nelle aree trattate e, dal momento che si utilizzano le proprie cellule, non si possono sviluppare reazioni allergiche. Il lipofilling può anche correggere difetti postraumatici o post-chirurgici.
L'obiettivo cardine del lipofilling è il ringiovanimento del proprio corpo ed il miglioramento dell'aspetto estetico. Precisamente, il lipofilling trova indicazione nelle seguenti circostanze: definire zigomi, guance e mento, ridisegnare viso, spianare le rughe, volumizzare labbra sottili, riempire glutei e polpacci, rimodellare il seno cadente o poco sporgente.
Oltre a fini estetici, il lipofilling può essere la soluzione migliore anche per riparare velocemente i tessuti lesi e favorire la guarigione delle ferite. Difatti, recenti studi hanno evidenziato come il tessuto adiposo possa considerarsi fonte preziosa di cellule staminali. A tale scopo, l'intervento di lipostrutturazione si rivela indicato anche nei seguenti casi: correzione di difetti post-traumatici/chirurgici, guarigione delle piaghe da decubito, recupero della salute in seguito ad ustioni, riempimento di aree cicatriziali, correzione di fibrosi tissutale.
Il lipofilling si esegue in sala operatoria se le zone da trattare, come il seno, necessitano di notevoli volumi di tessuto adiposo e la contestuale liposuzione di prelievo viene eseguita in diverse zone. In questo caso, l'anestesia sarà spinale o generale.
La metodica utilizzata è prevede l’utilizzo di un piccolo ago collegato a una siringa, mediante la quale il grasso viene estratto dal sito donatore dove il tessuto adiposo è più compatto: addome, fianchi o coscia. Una volta aspirato, il grasso viene trattato per rimuovere l'eccesso di fluidi e caricato in siringhe da 1 cc e poi con aghi sottilissimi iniettato. Questo procedimento può essere ripetuto sino ad ottenere la correzione desiderata. In corso di intervento il grasso aspirato dovrà essere centrifugato e questo comporta la perdita di circa la metà del volume aspirato. Per questo motivo le pazienti candidate a questo intervento dovranno avere come presupposto l'indicazione a una liposuzione per il prelievo del tessuto adiposo necessario. Solitamente l'intervento viene eseguito in regime di day-hospital .
Come preparazione all'intervento sono assolutamente necessari un esame clinico, alcuni esami di laboratorio, un elettrocardiogramma e, in base al giudizio del chirurgo,in caso di aumento del seno, una ecografia mammaria. Bisogna evitare di prendere aspirina per 2 settimane prima e 2 settimane dopo l'intervento. L'aspirina riduce la capacità di coagulazione del sangue e può produrre complicazioni.
Alle pazienti in trattamento con contraccettivi orali si consiglia di interrompere l'assunzione di tali farmaci un mese prima dell'intervento. Il percorso delle visite di controllo prevede la rimozione dei punti dalla zona di prelievo dopo una settimana.
Nonostante questo intervento sia a basso rischio di complicanze, si prescrive sempre un antibiotico per prevenire un rischio infettivo, e si effettuano sempre una infiltrazione di anestetico con vasocostrittore e una compressione per evitare un rarissimo rischio di ematoma sottocutaneo.
Tra i altri possibili effetti collaterali al lipofilling, ricordiamo: iperpigmentazione della pelle nelle sedi trattate, allergia ai farmaci utilizzati, edema o gonfiore delle aree trattate (che tende a risolversi nell'arco di 15-30 gg), malessere generale, possibile riassorbimento del grasso trapiantato dopo pochi mesi dal lipofilling
Il risultato del lipofilling può essere pienamente osservato solo dopo 8-12 settimane dall'intervento.


7/8/2014

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE: